PNRR: 150 Meuro per valorizzazione del patrimonio turistico ricettivo

turismo foto pixabay

Sono almeno 12 gli immobili sul territorio nazionale da selezionare per l’acquisto e la ristrutturazione con l’intento di avviare un processo di valorizzazione e riqualificazione per il turismo e le ricettività. Ammonta a 150 milioni di euro la dotazione finanziaria stanziata attraverso il PNRR per l’operazione siglata da Ministero del Turismo e gestita da Cassa Depositi e Prestiti Immobiliare Sgr, attraverso il Fondo Immobiliare dedicato.

L’intervento mira alla valorizzazione, alla competitività e alla tutela del patrimonio turistico-ricettivo italiano, anche in zone economicamente più svantaggiate o in aree secondarie. L’obiettivo è quello di avviare un percorso di rilancio del settore finalizzato a incrementare l’offerta turistica attraverso la riqualificazione delle strutture alberghiere, con attenzione alla sostenibilità, alla digitalizzazione e all’efficienza energetica.

La manifestazione di interesse è rivolta a soggetti pubblici e privati proprietari di immobili con la categoria ‘turistico-ricettiva’ o assimilabile che dovranno essere idonei per la gestione turistico alberghiera entro la data del 31 dicembre 2025 e dovrà essere accompagnata da informazioni e da documentazione di supporto relative allo stato di manutenzione dell’immobile, all’attuale destinazione urbanistica, alla regolarità edilizia e catastale.

La presentazione delle domande può avvenire esclusivamente attraverso la piattaforma dedicata entro le ore 12.00 del 31 agosto 2022.
Per maggiori informazioni e supporto, contatta un esperto di PJ Consulting.

Contatti

"*" indica i campi obbligatori

Consenso privacy*