Prorogata dal 18 agosto 2022 al 18 febbraio 2023 la scadenza per piccoli Comuni e città metropolitane delle regioni del Sud, Marche e Umbria, nonché dei centri delle aree interne, per indire concorsi o affidare gli incarichi per i progetti di fattibilità tecnica ed economica. Il Fondo ha una dotazione finanziaria di 161,3 milioni di euro e finanzia contributi rivolti a professionisti e società per progettare interventi in ambito urbanistico o di innovazione sociale da candidare a successivi bandi a valere sulle delle risorse del PNRR e dei Fondi strutturali europei. Sono incluse anche le spese per la pubblicazione dei bandi, le commissioni di gara, le attività tecnico amministrative di supporto, imposte e le tasse.

Tra le altre novità introdotte dal decreto legge Aiuti Bis, è stata ampliata la platea dei Comuni passata da 5.000 a 20.000 abitanti: tutti i Comuni assegnatari che non superano questo limite potranno scegliere se destinare le risorse a concorsi o a incarichi per i progetti di fattibilità.

Per informazioni e assistenza, contatta un esperto di PJ Consulting.

Contatti

"*" indica i campi obbligatori

Consenso privacy*