Assicurare continuità al sostegno delle micro piccole e medie imprese su tutto il territorio nazionale per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale, è l’obiettivo del decreto del 13 luglio 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.175 del 23 luglio 2021, con cui il Mise ha definito la programmazione dei bandi per l’annualità 2021.

In particolare, ammontano a € 23.000.000 le risorse per la misura Brevetti+, €12.000.000 per la misura Disegni+ e a €3.000.000 per la misura Marchi+.

Brevetti +
L’incentivo a fondo perduto, erogato in Regime De Minimis, prevede fino al 100% di agevolazioni a fondo perduto per MPMI, anche Start Up Innovative e per gli Spin Off Universitari.

Sono ammesse le spese per servizi specialistici funzionali alla valorizzazione economica del brevetto, in particolare per l’industrializzazione e l’ingegnerizzazione, per le attività di organizzazione e sviluppo e per il trasferimento tecnologico.

L’agevolazione massima è di € 140.000 e non può superare l’80% dei costi ammissibili, ma copre il 100% se l’impresa beneficiaria ha sede in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia o Sicilia.

Disegni+
Contributo a fondo perduto erogato in Regime De Minimis, destinato a supportare le MPMI che intendono valorizzare, attraverso l’acquisizione di servizi  specialistici, i disegni e modelli registrati di cui sono titolari, in una o entrambe le fasi di: produzione e offerta sul mercato di nuovi prodotti correlati al disegno/modello, con un’agevolazione massima ammissibile di € 65.000 e di commercializzazione del titolo di proprietà industriale, con una agevolazione massima di € 10.000.

Marchi+
Incentivo, come i precedenti, a fondo perduto in Regime De Minimis, destinato a supportare le micro, medie e piccole imprese italiane nella tutela dei marchi all’estero presso Euipo e/o Wipo (Ompi). È possibile presentare domanda per spese sostenute entro la data di presentazione della domanda, nell’ambito della registrazione di marchi a livello europeo e/o internazionale, che possono includere la progettazione grafica, l’assistenza legale per la tutela, l’assistenza al deposito, le ricerche di anteriorità e le tasse di registrazione. L’agevolazione è concessa fino all’80% (fino al 90% per USA o CINA) delle spese ammissibili sostenute e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio.

La riapertura dei bandi avverrà entro la fine di agosto 2021.

Per una valutazione preliminare dei requisiti di accesso e la predisposizione dell’istanza, contatta un manager di PJ Consulting.

Contatti