Spinta importante al tessuto imprenditoriale pugliese, nel momento dell’emergenza COVID-19 ed a circa 9 mesi dalla conclusione della Programmazione 2014-2020.

Quindi, con una variazione di bilancio approvata ieri, la Giunta regionale ha implementato di 36 milioni e 200 mila euro la dotazione finanziaria complessiva per due fondamentali strumenti di sostegno al sistema produttivo pugliese messi in campo in questi anni dalla Regione Puglia: gli Avvisi Pubblici Titolo II Capo 3, per le PMI dell’industria e del commercio, e Capo 6, per le PMI del settore turistico.

Al Capo 3 vengono assegnati 23milioni e 600mila euro. Al Capo 6 sono stati attribuiti 12milioni e 600mila euro.