Skip to content

DIGITAL TRASFORMATION ITALIA

In corso

Data Inizio

A sportello

Data Fine

50% finanziamento agevolato e 50% fondo perduto

Importo Erogabile

STRUMENTO AGEVOLATIVO PER LA RICONVERSIONE PRODUTTIVA VERSO UN MODELLO DI ECONOMIA CIRCOLARE.
Cos’è
Agevolazione, erogata sotto forma di mix tra Fondo Perduto e Finanziamento a Tasso Agevolato, destinata a progetti di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione, oppure ad investimenti diretti alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi mediante l’implementazione di:
A) tecnologie abilitanti individuate dal Piano Impresa 4.0. (advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics);
e/o
B) tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera, finalizzate:
1) all’ottimizzazione della gestione della catena di distribuzione e della gestione delle relazioni con i diversi attori
2) al software
3) alle piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio
4) ad altre tecnologie, quali sistemi di e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati (electronic data interchange-EDI), geolocalizzazione, tecnologie per l’instore customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.
Chi sono i beneficiari
Possono beneficiare delle agevolazioni le MPMI di tutta Italia, anche in forma di Rete (costituita al massimo da 10 PMI), che:
  • sono iscritte nel Registro delle imprese ed attive
  • operano in via prevalente o primaria nel settore manifatturiero e/o in quello dei servizi alle imprese manifatturiere e/o nel settore turistico e/o nel settore del commercio
  • hanno conseguito, nell’esercizio relativo all’ultimo bilancio approvato e depositato, un importo dei ricavi delle vendite e delle prestazioni pari almeno ad euro 100.000
  • dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati presso il Registro delle imprese
  • non sono sottoposte a procedura concorsuale e non si trovano in stato di fallimento, di liquidazione anche volontaria, di amministrazione controllata, di concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente.
I progetti presentati in forma congiunta possono essere realizzati ricorrendo al contratto di rete o ad altre forme contrattuali di collaborazione, compresi il consorzio e l’accordo di partenariato in cui il soggetto capofila sia un DIH-Digital Innovation Hub o un EDI-Ecosistema Digitale per l’Innovazione, di cui al Piano nazionale Impresa 4.0.

Registrati adesso per leggere il contenuto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy.

Login

REGISTRATI

Registrazione